Come usare e scegliere la Planetaria – Attrezzature per Pasticceria

La planetaria è una macchina di primaria importanza per la pasticceria professionale, e non.

Ci sono planetarie fisse cioè molto grandi che occupano un posto fisso,  e le planetarie da banco, che essendo molto più piccole si appoggiano sul banco da lavoro. Ovviamente ce ne sono anche di tutti i prezzi, ma un mio consiglio è di acquistare una planetaria (parlo di quelle da banco) di ottima qualità con ingranaggi a bagno d’olio perchè altrimenti quando si andrà a fare degli impasti un po’ più consistenti, si brucerà il motore inevitabilmente.

La planetaria da banco, sia per casa che per laboratorio che io consiglio senza ombra di dubbio è la Kichenaid. Metto il link

Vediamo come usare la planetaria

Cos’è  la Planetaria


A cosa serve la Planetaria
La planetaria é fornita di 3 accessori che sono:
Il Gancio

Che serve per impasti come Croissant, tutti gli impasti lieviti, e di consistenza notevole

La Foglia

Che serve per impasti come Bigné (pasta choux), Pasta frolla, Masse al burro, e altre ricette che lo richiedono.

La Frusta

Che serve per impasti montati, meringhe, Pan di Spagna, Panna, Creme montate, ecc

La planetaria é composta da un corpo macchina contenente il motore che può essere a bagno d’olio (professionale) o a secco ( ovviamente inferiore)
Di un supporto per mandare su e giù il cestello, e il cestello

Ce ne sono di moltissimi modelli, dimensioni, marche, e prezzo, bisogna solo sapere quella che fa’ al caso nostro.
Le planetarie fisse sono tutte con motore a bagno d’olio perché deve sopportare sforzi molto importanti, e hanno diverse velocità (a secondo dei modelli) che consentono di eseguire tutte le lavorazioni che ci interessano.
E ce ne sono di diverse misure, dalla 15 lt alla 60 lt

Migliori planetarie fisse: Pietroberto, Sottoriva

Planetaria

Le stesse caratteristiche si possono trovare anche sulle planetarie da banco professionali, mentre per quelle da banco amatoriali, il motore sarà a secco quindi con molte limitazioni di potenza e surriscaldamento.

Come scegliere una Planetaria da banco

Se siamo soliti fare impasti di consistenza notevole come impasti lieviti, o che hanno tempi lunghi di lavorazione, oppure se siamo ad un livello buono di conoscenza  allora è meglio orientarsi sul professionale, se invece la usiamo per montare la panna,  fare impasti veloci , o morbidi come impasti montati, oppure la usiamo molto poco, allora possiamo risparmiare un bel po’ di soldi e di orientarsi sull’amatoriale

migliori planetarie da banco: Kitchenaid, Kemwood

Spero di essere stato d’aiuto su come usare e come scegliere una planetaria
Buon Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php